Pensieri e fatti. Opinioni e previsioni, e perché no, anche qualche provocazione.
Questo libro di Roberto Montelatici non solo stimola ma  sprona a riflettere sulla situazione attuale.
Ci conduce nella guerra delle parole in politica, la società e nel mondo informatico.
Spazia dalla cyber security, e della sua sempre più fondamentale importanza odierna, alla agguerrita  competizione tra stati e aziende , offrendoci le sue soluzioni molto innovative nonché brevettate sempre da lui, un geniale innovatore in questo settore strategico.
Ci fa comprendere i pericoli e rischi della corsa alla super specializzazione nella società facendo acute osservazioni e analisi per suggerire e trovare possibili rimedi.
Le recenti notizie del terribile attacco ad aziende che pomposamente si vantano di operare nella cybersecurity fa pensare al detto :
calzolaio con le scarpe rotte, ma non è solo così. La cultura ufficiale della cybersecurity è carente.
E i due filoni principali di questo libro , la cybersecurity e la guerra alla estrema specializzazione trovano la loro sintesi nel capitolo XI, dove un manuale inglese per sostenere la certificazione di superspecialista nella sicurezza è stato tradotto in italiano, semplificato e commentato in modo che possa essere compreso dal consumatore medio di prodotti informatici. La cultura come difesa da raggiri e attacchi.
Con la conclusione stile barone De Coubertin, l’inventore delle moderne Olimpiadi: vinca il migliore.
 
Superate le difficoltà dovute a gente stupida che antepone il proprio meschino interesse agli interessi nazionali,  Montelatici ha fondato un nuovo braccio tecnologico per la creazione commercializzazione e sviluppo di software e brevetti tecnologici,  di cui può vantare uno score di circa 30 brevetti  italiani riconosciuti. Si tratta di REMOREX SRL a socio unico che si avvale  di un nuovo gruppo di validissimi collaboratori, tra cui citiamo la società Silvia Bocci Consulting di Prato  che gestirà i conti della suddetta MEMOREX e ne guiderà lo sviluppo da Start-up ad Azienda solida. Silvia Bocci ha un carnet di clienti di importanza nazionale e  REMOREX SRL ha sede legale a Prato (PO)  presso la sede della suddetta società di consulenza e sede operativa a Chiavari (GE) confermando l’adesione a Confindustria  Genova della precedente società, dove un nuovo ufficio modernamente arredato costituirà la base per il lavoro dei collaboratori e per gli incontri con i clienti.

Ma Montelatici non si ferma qui.  La propria esperienza , anche talvolta pesante e difficoltosa nella lotta per sopravvivere contro l’arroganza della burocrazia lo porta a scrivere un nuovo libro, RECOVERY PLAN LE SOLUZIONI DEL TECNOLOGO ,  una opera che non solo propone soluzioni che rispettano i vincoli della Europa alla erogazione dei 200 miliardi del RECOVERY FUND, ma trova la soluzione alla grave crisi sociale dovuta alla fine della cassa integrazione, un opera che si basa sulla attenta analisi degli eventi italiani del XX secolo e  del XXI secolo  che arriva addirittura a proporre un rientro in venti anni del debito pubblico italiano. Cosa è un tecnologo?  Non è un tecnico, il tecnico si basa su operazioni esecutive e addirittura in politica parlano di tecnici come di personaggi paracadutati al potere senza suffragio popolare,  il tecnologo spazia oltre la propria specializzazione come un ingegnere rinascimentale , come i personaggi noti a tutti di cui si festeggiano  gli anniversari senza averli capiti. Questa opera fondamentale sarà disponibile ai primi di marzo sia per i tipi di Pegaso snc di Firenze sia in versione e-book.  Quindi Montelatici invita Il Dott. Bonomi Presidente di Confindustria a valutare come leggere queste soluzioni e come portarle avanti nel difficile mondo della Politica. Montelatici con i suoi collaboratori sta curando la versione e-book sia in italiano che in inglese anche dei suoi precedenti libri, tappe fondamentali della sua proposta intellettuale.